¬izia1=Maruta Residence per una indimenticabile vacanza in Sicilia ¬izia2=in un accogliente alloggio in riva al mare a pochi chilometri da Siracusa ¬izia3=su una delle piu` belle e incontaminate spiagge del Mediterraneo ¬izia4=contattateci per avere informazioni e preventivi!&
 riserve naturali
home
alloggi
servizi
news
dintorni
Siracusa
Palazzolo Acreide
Noto
Ragusa
siti archeologici
riserve naturali
ARENELLA
contatti
dove siamo
mappa del sito
guestBook

iscriviti alla NewsLetter
del Maruta Residence

 

PANTALICA-VALLE DELL’ANAPO statale 124
La valle dell’Anapo, a circa 30 minuti da Siracusa, è un piccolo gioiello naturalistico per la ricchezza di piante ed animali selvatici.
E’ la più grande necropoli rupestre d’Europa

 

CAVA GRANDE
Riserva naturale è formata dal corso del fiume Cassibile.
Per scendere in questo delicato ambiente naturale si scende dal belvedere di Avola antica, lungo un sentiero ripido ma ben segnato che consente in circa 20 minuti di raggiungere il fondo del canyon 300 metri più in basso.
Arrivati al fiume si scende tenendo la destra verso valle e si raggiunge una serie di laghetti dall’acqua trasparente le cui rive ospitano un bellissimo rettile del tutto innocuo, il colubro leopardino.
Per cercare di vedere le picchiate dei rapaci occorre ritornare indietro per circa mezz’ora, risalire le pareti della cava e prendere a destrra un sentiero che percorre a mezza costa la gola.
Si cammina in vista di precipizi vertiginosi ammirando la conformazione geologica della cava, le sue fioriture primaverili, si può osservare la necropoli di circa 8.500 piccole grotte risalente al XI-X secolo a.c. .
A questo punto conviene ritornare indietro.
Da Siracusa si percorre la statale115 fino ad Avola e si imbocca la provinciale per Avola antica.
Circa un km dopo una deviazione segnalata conduce al Belvedere.
La passeggiata non presenta particolari difficoltà, ma per affrontare al meglio la ripida discesa conviene calzare un buon paio di scarpe.

 

VENDICARI
Zona umida costiera di importanza internazionale caratterizzata da pantani salmastri e da una vegetazione etrememente varia. Protetta dal 1984 é gestita dall’Azienda Foreste demaniali.
Dall’ingresso dell’oasi, dopo un tracciato pedonale che attraversa le saline del Pantano grande, si raggiunge la suggestiva Torre sveva, un colpo d’occhio su quel che resta di un’ottocentesca tonnara.
Fenicotteri, aironi rossi, cavalieri d’Italia e spatole si incontrano facilmente sulla battigia, ma nei periodi giusti si vedono anche poiane, falchi di palude e falchi pescatori.
Numerose anche le anatre e la volpaca che è il simpolo della riserva.
Nella parte sud della riserva troviamo la vecchia salina con i canali, gli argini in pietra, le costruzioni di arenaria ed il mulino a vento a memoria delle fatiche degli uomini per strappare ricchezza ad un suolo sterile

 

RISERVA DEL CIANE
Conosciuta fin dall’antichità era considerata sacra. Vi cresce spontaneo il papiro

 















































































































































 
Maruta Residence - Via Costa del Sole n.5, zona balneare Arenella - 96100 Siracusa - Tel.+39368680817
daiweb studio©2018 10/12/2018 | 12:00:04 release: 15/01/2011 - 16.01.44
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.